Nello Blancato

9 articoli

Nello Blancato vive a Palazzolo Acreide (SR). Laureato in Pedagogia, ha insegnato nella scuola primaria. E’ stato collega, amico e collaboratore di Antonino Uccello.

Appassionato e studioso di tradizioni popolari siciliane, di storia locale e di costume ha pubblicato centinaia di articoli su vari periodici e quotidiani, tra i quali: La Sicilia, I Siracusani, Il Corriere degli Iblei, Cammino e su alcuni giornali on line.

E’ autore dei saggi: Antico Carnevale di Palazzolo Acreide, Il culto di San Sebastiano a Palazzolo Acreide, La biblioteca comunale di Palazzolo Acreide.

Ha collaborato come coautore ai seguenti volumi: Palazzolo Acreide: Territorio e ambiente, Antonino Uccello e la Casa Museo, Carnevale a Palazzolo Acreide, Le rotte di Icaro, Un progetto di sviluppo locale. Dal suino nero siciliano alla salsiccia tradizionale di Palazzolo Acreide.

Nel 2005 ha pubblicato il suo primo libro di racconti: Eran Ventuno. Persone e personaggi palazzolesi.

Nel 2017 ha ricevuto il premio "Cesare Cannata"

pane di casa

Il pane di casa nella tradizione contadina e popolare

…quindi si chiude lo sportello e col pollice si traccia una crocetta innanzi alla bocca del forno… Il forno a legna nell’antica casa ri massaria e nelle classi popolari rappresentava lo strumento indispensabile per la sussistenza stessa della famiglia: era simbolo dell’ancestrale autosufficienza contadina e centro di gravità nei ceti meno abbienti.All’interno […]

corso002-1

Il Corso: le attività lavorative negli anni ‘50 -‘60 e dintorni (numeri civici pari)

…si poteva trovare uno di tutto: zucchero a pezzi, scampoli di tela, posate, mutande, essenze per liquori, lenzuola, batterie da cucina, reggipetti…  Negli anni ’50 – ’60 Palazzolo aveva il volto di un paese tranquillo, ordinato, pulito, popolato da gente serena, dignitosa, ricca di buon senso. Le strade erano piene […]

corso visto da san sebastiano

Il Corso: le attività lavorative negli anni ‘50 -‘60 e dintorni

IL CIVICO 13 OSPITAVA OCCASIONALMENTE SPETTACOLI E BALLETTI DI SCIANTOSE CHE FACEVANO DIVERTIRE ADULTI E VITELLONI… CONTINUIAMO CON IL COMPORRE IL FRASTAGLIATO MOSAICO (PROBABILMENTE NON SCEVRO DI INESATTEZZE) DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI E ARTIGIANALI RELATIVO AGLI ANNI ’50, ’60, UN’EPOCA CHE OGGI APPARE LONTANISSIMA, OBSOLETA, PER VIA DELLA RAPIDITÀ DEI CAMBIAMENTI […]

piazza del popolo

Piazza del Popolo: le attività lavorative negli anni ‘50 -‘60 e dintorni

La vita sociale, politica, religiosa, economica della comunità palazzolese ha trovato e trova nella Piazza e nel Corso i punti di riferimento privilegiati. Di tutti questi aspetti intendiamo trattare quello economico legato a quel microcosmo di negozi e botteghe operanti in questi due nuclei strategici della città. Per tentare di […]

corso vittorio emanuele

Il Corso: salotto mondano di Palazzolo

Corso Vittorio Emanuele, vecchia materna strada con maliziosa curva lieve: l’antica insaziabile passeggiata di generazioni paesane: in aeternum! … Continuando, dopo il terremoto del 1693, la tendenza di sviluppo della città nel quartiere di S. Sebastiano, cioè in una zona più alta, nel nuovo centro incomincia a prendere fisionomia il […]

piazza del popolo

Piazza del Popolo: cuore e luogo della memoria di Palazzolo

…mai una lite, una volgarità ch’io abbia visto: gente dritta, dignitosa, “luogo” dove si parla, ci si confronta civilmente…  PALAZZOLO. L’agorà, con tutt’intorno gli edifici pubblici più rappresentativi, era la piazza principale delle polis greche: lì avevano luogo le assemblee e gli incontri dei cittadini. L’agorà di Akrai, L. Bernabò […]

U MARITIEDDU

Un tempo, quando le abitazioni prive di impianti di riscaldamento erano delle vere e proprie neviere e il freddo intenso s’infilava anche rintra u cornu ro vuoi, u maritieddu era compagno fedele e inseparabile delle donne, sia di giorno, sia di notte a letto. Il braciere veniva posizionato nella stanza abitualmente più frequentata […]